5 cose da fare a Hamilton, Isole Bermuda

promo:

Hamilton, Bermuda
Hamilton, Bermuda

Cuore e capitale delle isole Bermuda, Hamilton è una piacevole cittadina che ti capiterà sicuramente di visitare se ti sposti da un lato all’altro dell’isola, quale centro nevralgico delle vie di comunicazione bermudiane, da qui passano tutte le strade e, attirato dalla sua faccia d’ispirazione coloniale, ti troverai a chiederti cosa vedere di interessante qui. Ecco 5 cose da fare a Hamilton.

5 cose da fare a Hamilton

Innanzitutto sappi che Hamilton è molto ben collegata con tutti i punti dell’isola e, ovunque ti troverai, non sarà difficile trovare un trasporto per raggiungerla. I taxi sono molto diffusi e possono essere una soluzione ottimale se vuoi ottimizzare i tuoi tempi di visita sull’isola, ma non ti nego che siano anche il metodo più costoso, le cui tariffe si aggirano tra i 50 e i 70 $ l’ora.

Panorama di Hamilton dal Forte, Bermuda
Panorama di Hamilton dal Forte, Bermuda

Una scelta alternativa sono i bus, i cui biglietti sono in vendita presso i chioschi delle stazioni principali o nelle attività commerciali in prossimità delle fermate. Con il bus si arriva in breve tempo ovunque, sopratutto a Hamilton, dotata di un capolinea nevralgico e molto vicina all’aeroporto, situato sull’isola di St. David’s.

La possibilità di muoverti agevolmente è una grande alleata, che ti permetterà di ottimizzare le tue spese di soggiorno e vivere Bermuda al meglio, anche con un budget non esagerato (scopri i miei segreti per vivere Bermuda low cost).
Se poi sei un amante dell’attività fisica, potresti visitare Bermuda noleggiando una bicicletta o una e-bike, io ho optato per quest’ultima (noleggiata a Elbow Beach) perché la pedalata assistita è un toccasana per ridurre la fatica del pedalare in un territorio collinare come quello bermudiano.

Se sarai indipendente il lato positivo sarà che potrai soggiornare senza problemi in qualsiasi parte dell’isola.

Cannone a Fort Hamilton, Bermuda
Cannone a Fort Hamilton, Bermuda

1. Visita a Fort Hamilton

Una visita semplice in una località panoramica sulla città che merita di essere vista è di certo Fort Hamilton. Niente a confronto dei panorami sensazionali che si godono dal Gibb’s Hill Lighthouse (a qualche chilometro dalla capitale), ma una visita a questo antico forte ti permetterà di immaginare un po’ l’antico passato di Bermuda, punto strategico dell’Oceano Atlantico, spesso usato come postazione difensiva e di avvistamento durante le grandi guerre.

Superati i cancelli che vengono chiusi la notte, ti troverai a camminare tra le trincee e i bastioni della fortezza militare che un tempo ebbe immensa importanza bellica, Fort Hamilton nacque prima della stessa Hamilton, edificata successivamente alla più antica St. George’s.

Prenditi un po’ di tempo e fai una passeggiata sulle mura, qui si trovano ancora dei cannoni utilizzati nella guerra e si possono godere piacevoli scorci sulla città circostante.
All’interno del forte, oggi, si trova un giardino pubblico, piacevole meta per un po’ di relax in città.

Masterworks Museum di Hamilton, Bermuda
Masterworks Museum di Hamilton, Bermuda

2. Masterworks Museum e giardini botanici

Non distante da Fort Hamilton, si trova il più importante giardino botanico cittadino, un verde parco dove gli abitanti amano passeggiare o rilassarsi sulle vaste distese erbose contornate da alberi di notevoli dimensioni.

Una vera chicca, situata nell’edificio vicino all’ingresso del parco, è il Masterworks Museum, un’esposizione di opere grafiche inerenti il passato di Bermuda e la visione di questo arcipelago nel mondo.

All’ingresso è richiesto il pagamento di un biglietto che contribuirà alle spese di mantenimento della collezione esposta, tra le varie opere è curioso vedere e conoscere l’immagine che Bermuda ha nel mondo, meta da sempre oggetto di leggende e storie misteriose, testimoniate da numerosi manifesti pubblicitari, provenienti da ogni dove, che la ritraggono come un mostro marino che inghiotte le imbarcazioni, oppure come un’isola governata da uno strano magnetismo funesto. Ovviamente tutto ciò è frutto delle leggende, che hanno ispirato romanzi e pellicole televisive, permettendo a Bermuda di farsi conoscere nel mondo, seppur con un volto piuttosto negativo, un volto che oggi è un piacevole ricordo su cui i bermudiani scherzano piacevolmente.

Bermuda Underwater Exploration Institute a Hamilton
Bermuda Underwater Exploration Institute a Hamilton

3. Bermuda Underwater Exploration Institute

Proprio alle porte di Hamilton, arrivando da ovest, si incontra il Bermuda Underwater Exploration Institute, un centro di studio marino dove vengono raccolti e analizzati i dati relativi all’oceano circostante Bermuda.
All’interno un percorso didattico guida i visitatori alla scoperta dei fondali, delle specie che li popolano e dei problemi che il mare di Bermuda deve affrontare.

Ho trovato particolarmente interessante l’approfondimento proposto sul pesce leone, una varietà ittica proveniente dalle Filippine che ha trovato un habitat ideale al largo delle coste di Bermuda. La voracità di questi esemplari è però tale da sterminare i giovani pesci tipici di quest’area, un problema che sta mettendo a serio rischio queste varietà che rischiano l’estinzione.

Il Bermuda Underwater Exploration Institute propone inoltre attività interattive, per permettere anche ai più giovani di apprendere le leggi che regolano il mondo marino, divertendosi e per mezzo di esercizi e un linguaggio molto semplici.

Ideale meta anche per una gita con bambini, che di certo non resteranno delusi.

Tramonto lungo Front Street a Hamilton, Bermuda
Tramonto lungo Front Street a Hamilton, Bermuda

4. Le feste di Hamilton

Durante il mio breve viaggio a Bermuda mi sono fatto l’idea di un paese sempre in festa, in quei cinque giorni infatti ho potuto partecipare a molte manifestazioni. Alcune di esse sono etniche, come il Pow Wow Festival (nei pressi di St. George’s e St. David’s), commemorazione festosa delle tradizioni dei nativi d’America, di cui molti discendenti vivono a Bermuda, oppure le molte feste che animano Dockyards, la zona degli antichi cantieri navali, oggi rivalutata e divenuta zona commerciale e turistica dove il divertimento e lo shopping la fanno da padrone.

Anche Hamilton non è da meno e le serate del Bermuda Weekend sono l’occasione ideale per vedere la città animata di gente che canta e balla in compagnia.
Un grande palco viene montato lungo Front Street e verso sera, quando le band cominciano a animare la serata, la gente si raduna davanti alle casse e comincia a ballare festante. Molti locali e palazzi, antistanti il palco, organizzano serate e feste e dalle terrazze è possibile apprezzare la festa al meglio godendo dello spettacolo da una posizione elevata.

Insomma basta osservare il calendario delle festività di Bermuda per capire che su quest’isola annoiarsi è impossibile e, se sarai fortunato, potrai trovare anche i Gombey Dancers con le loro esibizioni folkloristiche.

Crystal Caves nei dintorni di Hamilton, Bermuda
Crystal Caves nei dintorni di Hamilton, Bermuda

5. Crystal Caves

Attrazione imperdibile a pochi chilometri da Hamilton, più o meno nella zona dell’aeroporto, sono le Crystal Caves.
Queste grotte naturali, scoperte accidentalmente nel 1800, sono oggi divenute una grande attrazione per chi visita l’isola, esperienza suggestiva da vivere con una visita guidata.

Due percorsi differenti ti guideranno alla scoperta di questa meraviglia naturale di cui la natura è il sapiente architetto, le Crystal Caves (il percorso che ho seguito io) riescono a lasciare senza fiato, anche grazie al l’illuminazione interna che regala giochi di luci e riflessi sensazionali.

Se guardi attentamente la superficie dell’acqua potrai apprezzare la limpidezza di questo lago sotterraneo, sul cui fondale si vedono le stalagmiti formatisi nel periodo precedente alla formazione del bacino idrico, una sorta di foresta pietrificata sotterranea e subacquea.

La volta della caverna poi è un insieme vario di stalattiti di varie dimensioni, tra le quali spiccano quelle simili a cristalli rocciosi, davvero particolari.

In definitiva, ecco altre 5 cose da fare a Hamilton, 5 buoni motivi per volare in quest’arcipelago e vivere un viaggio indimenticabile.
Ricorda che i voli per Bermuda operano da Londra o da New York, cerca quello più conveniente e parti per il tuo viaggio da sogno!

Giardino botanico di Hamilton, Bermuda
Giardino botanico di Hamilton, Bermuda

promo:

About Gian Luca Sgaggero 587 Articoli
Sono un narratore turistico, appassionato di viaggi fai da te, luoghi, tradizioni e culture lontane, racconto le mie esperienze sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo, di autentico e di vero. Non importa dove, come o quando, l'importante è esserci e vivere fino in fondo!Contattami per collaborare con me, sono travel blogger di professione dal 2010, digital content creator, storyteller e social media strategist.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*