Casa Menabrea, visitare il birrificio attivo più antico d’Italia

Il gift shop di Casa Menabrea
Il gift shop di Casa Menabrea

Nel cuore della città di Biella si trova la sede del birrificio attivo più antico d’Italia. Qui nasce la Birra Menabrea fin dal 1846, etichetta la cui fama va ben oltre i confini nazionali e che oggi puoi conoscere meglio visitando Casa Menabrea.

Casa Menabrea è il museo della birra che nasce a Biella e che trova gli elementi della propria eccellenza proprio nell’acqua, particolarmente pura e leggera, che scorre nel sottosuolo cittadino.

L’azienda ha saputo crescere nonostante le avversità dei decenni passati e ha trovato anche preziosi alleati tra i suoi vicini, tra cui l’azienda casearia Botalla, con cui sono nate meravigliose collaborazioni.

CLICCA QUI: Cerca una sistemazione a Biella

Visitare Casa Menabrea

Casa Menabrea. il museo del birrificio attivo più antico d'Italia
Casa Menabrea. il museo del birrificio attivo più antico d’Italia

Casa Menabrea si trova accanto alla sede aziendale e all’omonimo ristorante, il sito fa parte della Rete Museale Biellese ed è aperto tutti i pomeriggi da martedì a domenica, con un biglietto d’ingresso di 3,00 € a persona.

La visita guidata è molto consigliata poiché arricchisce l’esposizione approfondendo l’interessante percorso con aneddoti, informazioni e chicche che lo rendono unico nel suo genere.

La prima parte dell’esposizione tratta degli ingredienti utilizzati per la produzione della birra. Scopriamo quindi che non solo il luppolo e il malto d’orzo sono essenziali per ottenere una buona birra, ma per ottenere un prodotto eccellente e qualitativamente perfetto occorrono l’esperienza e alcuni trucchetti del mestiere utilizzati dai mastri birrai della Menabrea.

Come ho scritto in principio, l’acqua gioca un ruolo molto importante nella produzione della birra. Nel caso della Birra Menabrea l’acqua utilizzata è quella che proviene dalle sorgenti di Oropa, una delle acque più pure d’Italia.

Non sto ad approfondire la storia aziendale e le vicissitudini che hanno caratterizzato la fondazione della società, che dal 1896 ad oggi è sotto la guida della famiglia Thedy, discendente della famiglia Menabrea.

La qualità degli ingredienti è importante, Casa Menabrea
La qualità degli ingredienti è importante, Casa Menabrea

Produzione della birra

Proseguendo nella visita è possibile vedere le attrezzature utilizzate per la produzione della Birra Menabrea. Le vasche per miscelare gli ingredienti, il processo di aggiunta dei lieviti attivatori della fermentazione, e i metodi di conservazione durante il periodo di maturazione precedente l’imbottigliamento.

Una volta che la fermentazione è terminata la birra viene filtrata, imbottigliata e pastorizzata prima di essere messa in commercio.

In base alla procedura adottata durante le produzione è possibile ottenere la birra bionda (più classica e diffusa), quella ambrata, la rossa e le altre; la versione cruda della bionda non si trova in commercio, ma solo al ristorante.

Non tutti però sanno che l’azienda Menabrea non è stata sempre e solo votata alla birra. In origine, infatti, il marchio aziendale riportava la dicitura birra e gazzose, intendendo con gazzose una serie di bibite analcoliche molto in voga a quei tempi.

Con il passare degli anni l’azienda ha ritenuto opportuno abbandonare il settore bibite e specializzarsi solamente nella produzione della birra, divenuta ben presto un prodotto d’eccellenza.

Il processo di produzione della birra
Il processo di produzione della birra, Casa Menabrea

Il marchio G. Menabrea & figli

L’evoluzione della società G. Menabrea & figli è ben raccontata nella terza parte del museo. Diverse teche e illustrazioni mostrano le strategie di marketing adottate dai soci fin dalle origini. Qui si possono vedere alcune bottiglie storiche delle gazzose prodotte da Menabrea e, ovviamente, le bottiglie di Birra Menabrea nella loro evoluzione fino alla linea attuale.

Entrando nell’ultima sala ci si trova nell’antico archivio aziendale, dove ancora oggi sono conservati i documenti storici e dove la guida ti saprà raccontare gli eventi significativi che hanno reso l’azienda quella che è oggi.

Qui, più che nel resto di Casa Menabrea, la voce di una guida è essenziale per capire a fondo il percorso espositivo. La visita arricchirà la tua conoscenza di questa birra biellese a tal punto da renderla quasi ‘familiare’.

Prenditi tutto il tempo per osservare ogni dettaglio e, prima di uscire, dedica qualche minuto allo shop dove, oltre ai gadget dedicati al marchio, puoi trovare le confezioni regalo e adatte a degustare la Birra Menabrea, talvolta associata ai formaggi prodotti dall’azienda Botalla. Culmine della stretta collaborazione tra le due aziende è lo Sbirro, un formaggio aromatizzato alla Birra Menabrea che puoi reperire anche qui a Casa Menabrea.

Accanto al museo della birra si trova anche l’omonimo ristorante. Questo locale è uno degli storici ristoranti di Biella, un ambiente piacevole per una pizza con gli amici o per una grigliata di carne, sempre sorseggiando un bel boccale di Menabrea ghiacciata.



Booking.com

Birra Menabrea
Birra Menabrea, visitare Casa Menabrea

promo:

About Gian Luca Sgaggero 604 Articoli
Sono un narratore turistico, appassionato di viaggi fai da te, luoghi, tradizioni e culture lontane, racconto le mie esperienze sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo, di autentico e di vero. Non importa dove, come o quando, l'importante è esserci e vivere fino in fondo!Contattami per collaborare con me, sono travel blogger di professione dal 2010, digital content creator, storyteller e social media strategist.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*