Come arrivare a Chiang Mai da Bangkok, tu come preferisci viaggiare?

Wat Chedi Luang nel cuore della città, come arrivare a Chiang Mai da Bangkok
Wat Chedi Luang nel cuore della città, come arrivare a Chiang Mai da Bangkok

Situata nel nord della Thailandia, Chiang Mai, detta anche la capitale del nord, dista circa 700 Km dalla capitale, Bangkok. Un viaggio così lungo può essere snervante e pesante, ma esistono vari validi collegamenti tra queste due grandi città. Qui ti spiego come arrivare a Chiang Mai da Bangkok scegliendo il mezzo di trasporto e lo stile di viaggio più adatto a te.

Chiang Mai, nel caso tu non la conosca, è una delle città più visitate della Thailandia. Famosa sia per i suoi monumenti, per i maestosi templi e per la fervente vitalità, Chiang Mai è da sempre considerata una base ideale come punto di partenza per esplorare le attrazioni dei dintorni, come il Triangolo d’Oro o il Doi Inthanon National Park.

Proprio per questo è probabile che, nell’itinerario del tuo viaggio in Thailandia, tu voglia inserire anche Chiang Mai tra le tue tappe. Dovrai quindi decidere come arrivare a Chiang Mai basandoti sia sul tempo a tua disposizione che sullo stile di viaggio che più fa per te.

Curiosando in rete ho trovato molto utile il sito di Bookaway, tramite cui è possibile prenotare direttamente il modo di viaggio desiderato, che sia esso rapido come un volo, oppure molto più lento e immerso nella campagna del Siam.

Come arrivare a Chiang Mai da Bangkok

Qualsiasi tipo di viaggiatore tu sia, la Thailandia è pronta a farti vivere emozioni di viaggio indimenticabili. Non per niente è una delle mie destinazioni preferite. Qui di seguito ti elenco i 4 modi principali per andare a Chiang Mai dalla capitale (a meno che tu non abbia prenotato un volo diretto dall’Italia a Chiang Mai).

Prenota un transfer da Bangkok a Chiang Mai

Viaggiare in bus

Percorrere 700 Km in bus sono davvero un lungo viaggio, circa 11 ore, ma il pregio di viaggiare in questo modo è che il bus è il mezzo in assoluto più economico per spostarsi in Thailandia.

È importante tenere presente che gli autobus più economici possono essere sprovvisti di aria condizionata, inconveniente spiacevole durante le stagioni più calde. Inoltre, se decidi di viaggiare in bus, ti consiglio di prendere qualche precauzione ed essere cauto per evitare eventuali furti. La Thailandia è generalmente un paese molto sicuro, ma l’occasione fa l’umo ladro, e mettere al sicuro le cose di valore o lo zaino, mentre ti godi il paesaggio dal finestrino o schiacci un pisolino, può essere una buona idea per non rovinarti il viaggio.

Viaggiare in bus in Thailandia è uno dei modi più belli che io abbia sperimentato, come quando ho fatto da Lampang a Kanchanaburi, oppure quando da Krabi sono andato a Phang Nga per vivere una stupenda crociera sulla baia.

Minivan da Bangkok a Chiang Mai

Se viaggi con la famiglia o accompagnato da un gruppo di amici, forse può essere interessante un viaggio che possa garantirti comfort e maggiore privacy rispetto al bus.

Viaggiare in minivan è sicuramente un modo più rapido e diretto, sono circa 9 ore evitando le fermate della linea del bus. Un altro grande pregio è che il tragitto di viaggio è super personalizzabile, e questo vuol dire che potrai decidere dove il minivan verrà a prendere te e il tuo gruppo a Bangkok e anche dove vuoi essere lasciato a destinazione a Chiang Mai. Il tutto scegliendo l’orario migliore per te.

Il costo di un viaggio in minivan è di certo più dispendioso rispetto all’autobus, ma i minivan sono sempre dotati di aria condizionata e gli autisti sono molto amichevoli e sempre disposti a dare consigli per visitare al meglio la tua destinazione.

Prenota un tour di Chiang Mai in tuk tuk

Il night market in centro a Chiang Mai, come arrivare a Chiang Mai da Bangkok
Il night market in centro a Chiang Mai, come arrivare a Chiang Mai da Bangkok

In treno da Bangkok a Chiang Mai

Un altro metodo comodo per viaggiare da Bangkok a Chiang Mai è il treno, forse il mezzo più lento per fare questo viaggio con le sue 13 ore di percorrenza, ma di certo uno dei modi di viaggiare tra i più belli e romantici in assoluto.

Il viaggio in treno ha sempre avuto su di me un fascino magnetico e, durante il mio primo viaggio in Thailandia, decisi di percorrere la tratta tra Phitsanulok, dove ci eravamo fermati per visitare Sukhothai, e Chiang Mai con un treno notturno.

Inoltre molti viaggiatori attenti all’ecosistema, scelgono di viaggiare in treno per ridurre le emissioni di anidride carbonica e ridurre l’inquinamento.

Il treno ti permette di scegliere in che modo vorrai viaggiare e in base alla classe del tuo biglietto potrai avere i sedili reclinabili, una cabina in comune o privata, oppure un sedile fisso. Ovviamente quest’ultimo è consigliabile se viaggi di giorno, ma se decidi di viaggiare di notte ricorda anche che potrai così risparmiare una notte in hotel.

Alcuni inconveniente di questo stile di viaggio possono essere i ritardi dovuti al sistema ferroviario e la pulizia, spesso carente, delle carrozze. Tuttavia il personale è cordiale e disponibile, e la sera, dopo la partenza, gli inservienti passano con un carrello fornito di barattoli di carta contenenti cibo liofilizzato e acqua bollente con cui farlo rinvenire per gustare del buon riso, o del pad thai, o magari un caldo stufato di carne.

Insomma, viaggiare in treno in Thailandia è già di per sé un’avventura.

Prenota un tour dei templi di Chiang Mai

L’aereo, per chi vuole risparmiare tempo

L’ultima opzione per andare a Chiang Mai da Bangkok è l’aereo. Ovviamente l’ultima tra queste quattro, perché in realtà l’aereo è anche garanzia di pulizia, di professionalità del servizio e di velocità.

Un volo da Bangkok a Chiang Mai dura circa 1 ora e permette di risparmiare molte ore di trasferimento. Tuttavia l’aereo è spesso anche l’alternativa più costosa e non adatta a tutte le tasche.

La capitale è collegata con Chiang Mai tramite molti voli giornalieri e i due aeroporti sono serviti anche da varie compagnie low cost.

Personalmente ho percorso questa tratta sia con la Asia Air che con la Nok e in entrambi i casi ho viaggiato in tranquillità potendo constatare quanto sia efficiente il servizio. Addirittura, una volta, rientrando da Chiang Mai, atterrai a Bangkok con soli 50 minuti per cambiare volo, la mia destinazione finale era Krabi. Il tempo era pochissimo e il Suvarnabhumi Airport è davvero immenso, così, dopo un volo in cui le hostess si sono prese cura dei nostri bagagli a bordo per evitare l’attesa del ritiro all’arrivo, uno stuart della Asia Air è stato così gentile da accompagnarci fino al gate d’imbarco del volo successivo.

Questo per farti capire che un volo interno in Thailandia è un’opzione assolutamente valida.

Ora che sai come arrivare a Chiang Mai da Bangkok e conosci le varie alternative, non ti resta che partire e goderti la meravigliosa capitale del nord della Thailandia.



Booking.com

Panorama dal Wat Phra That Doi Suthep, come arrivare a Chiang Mai da Bangkok
Panorama dal Wat Phra That Doi Suthep, come arrivare a Chiang Mai da Bangkok

#inviaggioconSEA

Informazioni su Gian Luca Sgaggero 624 Articoli
Sono un narratore turistico, appassionato di viaggi fai da te, luoghi, tradizioni e culture lontane, racconto le mie esperienze sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo, di autentico e di vero. Non importa dove, come o quando, l'importante è esserci e vivere fino in fondo! Contattami per collaborare con me, sono travel blogger di professione dal 2010, digital content creator, storyteller e social media strategist.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*