Fantasmi, e il Brich di Zumaglia si veste d’estate

Scene di Teatrando al Brich di Zumaglia, Fantasmi
Scene di Teatrando al Brich di Zumaglia

Giugno è ormai inoltrato e l’estate è ormai alle porte, si spera, il biellese incassa ancora qualche rovescio piovoso, ma del resto non ci lamentiamo troppo, gli ultimi anni ha piovuto proprio poco. Certo è che iniziamo a sentire voglia di estate, di sole e calore, ma sopratutto di giornate non piovose per godere degli eventi che animeranno i mesi estivi; è così che aspettiamo Fantasmi.

Non sono impazzito e nemmeno fanatico, ma di certo sono impaziente di vedere che cosa riuscirà a organizzare la troupe di ARS Teatrando per l’edizione estiva del Brich di Zumaglia.

I cancelli del Brich di Zumaglia, Fantasmi
I cancelli del Brich di Zumaglia

La location: il Brich

Del Castello del Brich vi ho già parlato, antico maniero posseduto dai Ferrero Fieschi che dall’omonima collina domina il biellese in posizione panoramica e un tempo strategica. Se non siete mai stati al Brich vi consiglio di scegliere una domenica di sole e fare due passi fino al castello, l’accesso è solitamente aperto e custodito dai ragazzi di Teatrando che da lungo tempo ormai si prendono cura di questo tesoro biellese.

Il parco del maniero è attraversato da una strada pedonale immersa nella vegetazione, qua e la tutta la collina è disseminata di vasi, statue, sedute in pietra scolpite e segnate dal tempo, ultime vestigia di quello che un tempo era uno dei castelli più influenti della zona.

Scorcio della massiccia struttura del castello del Brich, Fantasmi
Scorcio della massiccia struttura del castello del Brich

Il profilo massiccio e di roccia ne distingue l’importanza, ma non rende giustizia alla sua eleganza, meglio apprezzabile dalla terrazza principale, dove in estate è talvolta allestito un piccolo punto ristoro all’aperto con vista panoramica mozzafiato.

Per avere una visione a 360° però occorre salire ancora una scala, verso la terrazza sopra al tetto del castello, uno spazio circondato dalle tipiche merlature da cui si può vedere il panorama in ogni direzione, fino ai grandi massicci della catena delle Alpi.

La terrazza inferiore conserva alcune particolarità superstiti al ‘saccheggio’ di inizio 1900, periodo in cui il castello, abbandonato, era un luogo poco accogliente, ma infinitamente più ricco di oggetti monumentali che lo rendevano unico e meraviglioso. A oggi qualcosa resta ed è curioso scoprire, anche lungo la strada che sale il colle, elementi come statue antropomorfe o anche una bocca della verità situata a pochi metri dalla strada, in mezzo alla vegetazione.

Insomma, il Brich di Zumaglia è un luogo di grande fascino.

Sentieri e dettagli del Brich di Zumaglia, Fantasmi
Sentieri e dettagli del Brich di Zumaglia

Fantasmi

In un’ambientazione simile è facile immaginare quanto suggestive possano essere le rappresentazioni teatrali della bravissima crew di Teatrando, ormai da oltre 20 anni la compagnia allieta le serate estive nei weekend di luglio con spettacoli intineranti il venerdì e il sabato, riuscendo sempre a sbalordire il pubblico con le più disparate storie.

La collina del Brich inoltre è già di per sè ricca di storie e leggende particolari, ma i Fantasmi dell’estate 2016 non faranno parte di questo bagaglio locale, saranno invece fantasmi più in senso generico, reinterpretati e tratti anche da grandi storie della letteratura teatrale.

Sarà sicuramente curioso vedere in questo angolo biellese lo spettro di Amleto, o ad esempio il Fantasma dell’Opera. Non voglio spoilerare, lungi da me l’intenzione, ma solo condividere la mia curiosità. Tra le radure del Brich torneranno a vivere gli spettri, ma i Fantasmi sono anche entità più astratte, suggestioni talvolta create dalla mente, e possono avere risvolti agghiaccianti oppure a loro modo divertenti.

Colori e stravaganze al Brich di Zumaglia, Fantasmi
Colori e stravaganze al Brich di Zumaglia

Certo è che lo spettacolo sarà adatto a tutti, Teatrando è una garanzia in questo, e sia i bambini che gli adulti più paurosi non devono temere, anche se l’orario sarà serale.

Le date e gli orari per gli appuntamenti estivi sono sulla pagina nel sito di Teatrando o sul sito del Brich, i visitatori vengono organizzati in gruppi con partenza dal cancello del parco che si trova verso il comune di Zumaglia, per informazioni è possibile contattare il referente di Teatrando al numero 333 5283350.

Le strette strade di paese sono spesso soggette a manutenzione, in ogni caso, se l’accesso da Zumaglia fosse problematico, è possibile arriare al Brich anche passando da Ronco Biellese, frazione San Carlo.

In quattro fine settimana sarà possibile scoprire i Fantasmi, reali o metaforici, sviscerandone gli aspetti più stravaganti e particolari in tutti i sensi.

Da oltre 20 anni il Brich si anima d’estate e ogni prossima estate la compagnia Teatrando sarà lieta di intrattenere, suggestionare e divertire i curiosi che vorranno scoprire questo luogo, di per se molto suggestivo, sotto nuovi e particolari punti di vista.

ARS Teatrando – Biella

Contatto tel.: 333 5283350

Paolo Zanone durante una performance dell'estivo al Brich, Fantasmi
Paolo Zanone durante una performance dell’estivo al Brich
About Gian Luca Sgaggero 541 Articoli
Travel blogger, web content writer e social media strategist, appassionato di viaggi fai da te, luoghi, tradizioni e culture lontane, sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo, di autentico e di vero. Non importa dove, come o quando, l'importante è esserci e vivere fino in fondo!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*