Hydra, l’isola del relax, ottima escursione di Ferragosto ad Atene

Arrivo sull'isola di Hydra
Arrivo sull'isola di Hydra

La capitale della Grecia è una città vastissima, groviglio di quartieri dalla faccia poco raccomandabile, ma anche ricca di tesori storici e artistici che vengono dall’epoca classica che la vide capitale di un grande impero. Quello che pochi sanno è che, in occasione di alcune ricorrenze, Atene si trasforma notevolmente, come durante il Ferragosto, giornata ideale per un’escursione alla vicina isola di Hydra.

Non sto esagerando, Atene durante la giornata di ferragosto è una città deserta. La festa della Madonna è una ricorrenza molto sentita dagli ateniesi, tanto che, nonostante sia piena alta stagione per il turismo, la maggior parte delle attività della capitale chiudano i battenti rendendo spesso difficile muoversi o trovare un posto per fare un piccolo spuntino.

Come raggiungere Hydra

L’isola di Hydra si trova a poca distanza dalla costa ed è collegata con il Pireo, il porto di Atene, tramite numerose imbarcazioni veloci (percorrenza 1h e 30 min circa) e traghetti tradizionali (percorrenza 6 h circa).

La particolarità di Hydra è la totale assenza di automobili, sull’isola infatti esiste una sola città, Hydra appunto, dalla quale si diramano alcune vie, lungo la costa e in mezzo alle alture, che raggiungono la costa in vari punti di particolare interesse.

Non mancano quindi le scogliere aspre e suggestive, ci sono alcune piccole spiagge poco note e infine sentieri che regalano scorci sul mare che lasciano davvero senza fiato.

Il centro della città di Hydra è molto caratteristico e ricco di scalinate che sostituiscono le strade poiché la città è costruita sulla forte pendenza delle rocce.

Cavallini e somarelli in attesa lungo il mare, isola di Hydra
Cavallini e somarelli in attesa lungo il mare

Come spostarsi a Hydra

L’unico mezzo di trasporto che ti capiterà di vedere sono i simpatici somarelli, con tanto di sella targata, che trasportano i visitatori lungo i sentieri più erti o vengono in soccorso a chi, esausto per il troppo cammino, necessiti di un passaggio.

Ma non dimenticare che Hydra è da molti definita l’isola del relax, che sia al sole o in uno dei ristoranti del lungo mare, l’isola trasmette una sensazione di quiete, quasi come se il tempo qui rallentasse permettendoti di assaporare più a fondo ogni momento della giornata.

Insomma, il potrei anche valutare di soggiornare qualche giorno a Hydra. Visto che il tempo qui cessa di scorrere occorre averne abbastanza per poter vedere tutto con la dovuta calma.

E quando vorrai tornare alla realtà, una barca veloce sarà sempre pronta a riportarti al Pireo, magari per scoprire che Ferragosto ad Atene è finito e la città ha ricominciato a vivere.



Booking.com

Isola di Hydra al tramonto
Isola di Hydra al tramonto

promo:

About Emanuele Lattarulo 88 Articoli
Lelelatta (alias Emanuele Lattarulo): tendenzialmente più tranquillo e amante della vita più comoda, nel tempo libero sempre impegnato in iniziative umanitarie o al servizio del prossimo, amante dell'esplorazione predilige i luoghi dal fascino misterioso e le mete a corto raggio. Mansione: Videomaker cameraman e redattore blog, scopritore specializzato di luoghi e curiosità locali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*