La mia Giordania in video, da nord a sud, sempre visit Jordan!

Giordania in video ai piedi del Tesoro di Petra
Giordania in video ai piedi del Tesoro di Petra

In circa 4 minuti vi racconto la mia Giordania in video, una panoramica rapida alla scoperta di questo paese e delle sue atmosfere, cercando di cogliere gli attimi migliori di un viaggio durato nove giorni.

La Giordania, nonostante il periodo storico, è una sorta di oasi del Medio Oriente, un paese attaccato alla propria storia e cultura di origine araba, ma che ha saputo essere tollerante e coltivare la fratellanza tra il popolo, anche quando si hanno differenze di religione.

Nel corso del nostro viaggio non vi è stato mai motivo di dubitare o avere paura per la nostra sicurezza, anzi, anche quando ci siamo trovati in difficoltà, come nel cuore della capitale Amman, le persone sono state disponibili e ci hanno aiutato dandoci informazioni utili.

La Giordania in video

In questi pochi minuti vi portiamo degli itinerari religiosi della Terra Santa, sul Monte Nebo, dal quale Mosè vide la Terra Promessa nella Valle del Giordano e dove oggi si trova un memoriale in suo onore, fino alla vicina Madaba, dove nella chiesa di San Giorgio si trova il pregevole mosaico che raffigura la mappa della Terra Santa.

Scendendo verso sud lungo la Strada dei Re, si arriva alla magnifica Petra, la città nabatea incastonata in suggestivi canyon dove è custodito il Tesoro, spesso identificato come il simbolo di Giordania.

Per chi poi è amante dell’adrenalina, della storia e dell’avventura il Wadi Rum offre molte occasioni di svago, come le escursioni in 4×4 o le rievocazioni storiche di Lawrence d’Arabia da vivere a bordo di un caratteristico treno d’epoca. Pernottare nei campi tendati vi catapulterà in ambientazioni d’altri tempi e vi farà sperimentare l’accoglienza dei campi nomadi che ancora si trovano nella desertica distesa.

Il nord, più fertile, offre graziose idee di visita naturale, come la Riserva di Ajloun, dove è possibile anche soggiornare, oppure itinerari storici alla scoperta della magnifica Jerash, antica rovina romana.

Il Mar Morto invece vi aspetta per donarvi il giusto relax in una delle tante strutture che si affacciano alle sue acque, le più basse al mondo sotto il livello del mare, ricchissime di sale e i cui fanghi si dica abbiano importanti proprietà estetiche e curative.

Il cuore di Giordania resta Amman, la capitale, una città da scoprire immergendosi totalmente nelle sue atmosfere.

Maggiori info su http://it.visitjordan.com/

Colori di Amman, Al Balad, Giordania in video
Colori di Amman, Al Balad, Giordania in video

promo:

About Emanuele Lattarulo 88 Articoli
Lelelatta (alias Emanuele Lattarulo): tendenzialmente più tranquillo e amante della vita più comoda, nel tempo libero sempre impegnato in iniziative umanitarie o al servizio del prossimo, amante dell'esplorazione predilige i luoghi dal fascino misterioso e le mete a corto raggio. Mansione: Videomaker cameraman e redattore blog, scopritore specializzato di luoghi e curiosità locali.

2 Comments

  1. Ciao Gian, avevi fatto tour organizzato o ti eri spostato con i mezzi? Sai come è collegata Petra con Mar Morto e Amman? Sai se possibile guidare facilmente in giordania?

    • Ciao Fede, eccomi rientrato, scusa se ti ho fatto aspettare qualche giorno. Dunque il mio viaggio era organizzato, quindi ci siamo spostati con un furgoncino. Abbiamo chiesto alla guida quanto fossero efficienti i mezzi pubblici e lui ci disse che ci sono sicuramente, ma di solito è difficile trovare gli orari esatti, da quanto ho capito non sono molto ben organizzati. In alternativa consigliava di noleggiare tranquillamente un’auto e spostarsi con quella e dopo aver vissuto una settimana giordana credo che non avrei problemi a segire questo consiglio, basta avere pazienza nell’affrontare tutti i posti di blocco e i controlli di sicurezza. Quando pensi di andare? A presto, Gian

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*