Lago Titicaca e escursione alle isole galleggianti degli Uros in Perù

Lago Titicaca e le isole galleggianti degli Uros
Lago Titicaca e le isole galleggianti degli Uros

Continua il viaggio in Perù racontato da Luca, ad ogni tappa nuove emozioni, colori e una cultura tutta da scoprire. In questo articolo ti portiamo alla scoperta del Lago Titicaca e le isole galleggianti degli Uros.

Arrivati la sera precedente dopo un lungo viaggio dal Canyon de Colca, ci svegliamo riposati all’Hotel Sol Plaza, non molto distante dalla piazza principale di Puno, e prepariamo lo zaino per due giorni di viaggio e lasciando il resto dei bagagli in hotel. Facciamo una buona colazione in attesa che ci passino a prendere per portarci al vicino imbarcadero da dove salpiamo per la nostra escursione sul Lago Titicaca e le isole galleggianti degli Uros.

Cerca le migliori tariffe per volare in Perù

Donne Uros sul Lago Titicaca
Donne Uros sul Lago Titicaca

Gli Uros del Lago Titicaca

Gli Uros sono una popolazione fuggita alle invasioni Inca che, da allora, vive su queste isole artificiali che loro costruiscono grazie alla totora, una pianta che cresce abbondantemente nel Lago Titicaca e che loro usano in tutte le maniere: dalla costruzione delle isole sulle quali vivono alle capanne, dalle imbarcazioni fino a cibarsene della parte più tenera.

Le isolette sono piuttosto piccole, ci vivono 20 o 30 persone e sono unite tra loro, da collegamenti percorribili, formando un grande arcipelago di canne intrecciate. Noi ne visitiamo una dove ci viene spiegato come si vive e una donna del villaggio ci fa visitare la sua capanna dove dimora con i suoi due bambini. In ogni capanna c’è un pannello solare che fornisce un minimo di energia elettrica e qualcuno possiede anche la TV.

Saliamo poi su una grande barca coloratissima sempre fatta con giunchi di totora, ornata con due grandi teste di puma a prua, e attraversiamo la parte di lago che ci separa dall’altra sponda dell’agglomerato di isole, dove visitiamo un’isola con servizi comuni, come un negozio e un infermeria.

La guesthouse di Amantani, Lago Titicaca
La guesthouse di Amantani

Soggiornare sull’isola di Amantani

Riprendiamo la navigazione del Lago Titicaca, ci troviamo a 3.800 metri di altitudine. Questo è il lago navigabile più in alto al mondo, diviso tra Perù e Bolivia, e dopo 3 ore di navigazione arriviamo sull’isola di Amantani dove, saremo ospitati da una famiglia locale.

Sbarchiamo e veniamo presentati a Robertina, la padrona di casa, che ci mostra la nostra umile casa dove si trovano 2 letti, un tavolo e una candela. Il bagno è esterno e tutto intorno a noi ci sono le abitazioni dei contadini con animali da cortile e qualche pecora. L’ambiente è molto semplice, ma è bello proprio per questo motivo.

Robertina ci prepara il pranzo su un tavolino all’aperto. Mangiamo un ottima zuppa di quinoa e un piatto con pomodori, patate di varie forme,una specie di carota chiamata oca e una fetta di formaggio di pecora cotto sulla piastra.

Cerca una sistemazione sull'isola di Amantani

Le isole di totora galleggiano sul Lago Titicaca
Le isole di totora galleggiano sul Lago Titicaca

Nel pomeriggio raggiungiamo la piazza del paese, la guida ci spiega un po’ di cose sul posto e ci consegna alcuni rametti di muna, una pianta che si utilizza per alleviare i disturbi dell’altitudine. La si può annusare o bere e fin da subito la preferisco alla coca.

Saliamo poi lentamente sul punto più alto dell’isola dove si trova il Tempio di Pachamama, la madre terra, da dove ammiriamo uno splendido panorama che migliorerà ancora durante la discesa con la luce del tramonto ad accompagnarci.

Arriviamo in piazza quando è buio e lungo il cammino incontriamo la piccola figlia di Robertina che ci riaccompagna a casa al lume di una torcia. Ceniamo nella piccola cucina della famiglia, su una panca, tra il fumo del fuoco e i bellissimi bimbi, con una zuppa di verdure, riso con patate e fave o simili. Torniamo poi nella nostra casetta e ci addormentiamo sotto un paio di grosse coperte.

Tour di 2 giorni ad Amantani e Taquile Island partendo da Puno

Preparazione della colazione ad Amantani, Lago Titicaca
Preparazione della colazione ad Amantani

Da Amantani a Taquile

Al risveglio nella nostra modesta stanza, per colazione, possiamo scegliere tra mate di coca o di muna, entrambe le piante sono coltivate nell’orto di casa. Noi preferiamo un rametto di muna, più dolce e gradevole delle foglie di coca, pancake e un pane molto buono con la marmellata.

In cucina ci sono anche la mamma e il marito di Robertina venuti a salutarci, veniamo accompagnati da loro fino al molo e ripartiamo diretti verso l’isola di Taquile, che raggiungiamo dopo un ora di navigazione.

Sbarchiamo e subito ci attende una ripida scalinata di oltre 500 gradini. Con il passare dei giorni l’abitudine alle alte quote ci fa affrontare meglio queste fatiche, lo notiamo anche dal fatto che non sentiamo più il bisogno di caramelle o foglie di coca.

Tour delle Isole degli Uros in kayak

Taquile, Lago Titicaca
Taquile, Lago Titicaca

Visita di Taquile

Arriviamo nella piazza principale del paese da dove ammiriamo uno splendido panorama del lago e ci concediamo un po’ di tempo per fare shopping.

Andiamo poi in un ristorante che non è altro che la casa di una famiglia del luogo dove ci vengono spiegate alcune tradizioni: come quella del berretto indossato dagli uomini che a seconda del colore indica se si è sposati o in cerca di moglie e ci fanno vedere anche come ricavano il sapone da una pianta che cresce spontanea sull’isola.

Pranziamo con una zuppa di verdure, trota con patate e mate di coca.

Torniamo poi verso il molo scendendo la scalinata e, dopo tre ore di navigazione, siamo di nuovo a Puno, dove veniamo accompagnati fino alla piazza principale.

Raggiungiamo l’hotel e dopo una doccia e un po di relax usciamo per fare qualche foto al centro città e cenare in un ristorante proprio a fianco della cattedrale. Mangiamo molto bene con pollo patate al forno purè di quinoa e birra cusquena.

Ci ritiriamo per riposare, domani il nostro viaggio proseguirà a Cusco.

Imbarcazioni del Lago Titicaca
Imbarcazioni del Lago Titicaca

Organizza qui il tuo viaggio al Lago Titicaca

Il Perù è raggiungibile con un volo dall’Italia, in genere con arrivo a Lima.

La città di Puno, sulle sponde del Lago Titicaca, è raggiungibile per via stradale. Se non ti senti abbastanza avventuroso da viaggiare con i mezzi pubblici il consiglio è quello di rivolgersi ad un’agenzia viaggi locale.

A Puno puoi soggiornate all’Hotel Sol Plaza, oppure cercare una delle tante altre soluzioni di soggiorno.

Scopri le escursioni e i tour del Lago Titicaca prenotabili online

Viaggia sicuro, scopri le assicurazioni viaggio di Columbus.



Booking.com

Gli Uros del Lago Titicaca
Gli Uros del Lago Titicaca

#inviaggioconSEA

Informazioni su Luca Benericetti 26 Articoli
Sono un operatore ecologico 45enne con la passione per i viaggi, mezzo podista e ancor meno ciclista abitante a Ozzano dell'Emilia in provincia di Bologna.

3 Commenti

  1. Ciao, ho letto il tuo articolo. Ti disturbo per avere un paio di informazioni:
    – il tour che hai fatto l’hai prenotato dall’italia? Se si, attraverso quale canale?
    – in caso contrario come si svolgono le prenotazioni in loco?
    Grazie mille

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*