Mac Bun, l’Agri – hamburgheria a Torino

La Mole Cola e le tartare di Mac Bun, non solo hamburgeria
La Mole Cola e le tartare di Mac Bun, non solo hamburgeria
Anche nel cuore di Torino si possono trovare angoli d’eccellenza culinaria, luoghi in cui la genuinità dei prodotti è una filosofia fondamentale, in cui si utilizzano ingredienti a Km 0 e si dedica un occhio di riguardo alla salute e al mangiare sano, questo posto è Mac Bun!
Avete letto bene, sull’insegna è scritto proprio M**Bun, i due asterischi servono semplicemente a non confondersi con una famosa catena di fast food che con questo locale non ha proprio nulla a che vedere se non l’assonanza del suffisso nel nome.
Queste poche lettere per un terzo camuffate nascondono due parole piemontesi, ‘mac bun‘, che nel dialetto regionale, traduzione verificata da adulti e anziani della mia zona, significa ‘solamente buono‘, tuttavia ‘mac’ viene inteso da alcuni anche come ‘molto‘, da altri come ‘veramente‘, quello che è certo è che il significato non muta, tutti sono concordi nel testimoniare la bontà dei pasti del Mac Bun.
Cercate la mucca davanti a Mac Bun
Cercate la mucca davanti a Mac Bun

Come nasce Mac Bun

La storia di questa agri-hamburgheria comincia in provincia di Torino, esattamente a Rivoli, dove due ragazzi decidono di costruire una catena Slow Fast Food le cui pietanze fossero interamente prodotte dal personale stesso.
Uno di loro alleva i bovini, pura razza piemontese, allevati secondo rigide regole d’alimentazione genuina per far si che la carne prodotta sia della migliore qualità, ed è davvero così, durante la nostra visita ci hanno fatto assaggiare le tartare, insaporite con tre condimenti differenti e una più sfiziosa e buona dell’altra.
Francesco, il socio che abbiamo conosciuto, ci spiega la loro passione e l’impegno nel fornire un servizio che valorizzi i prodotti del territorio, nata dall’idea che esistesse un modo alternativo per allevare e coltivare nel rispetto della salute e, allo stesso tempo, poter garantire prezzi bassi alla portata di tutti.
Le parole d’ordine sono quindi molto semplici, tanto quanto importanti, ovvero l’utilizzo di ingredienti con filiera corta, produrre cibi genuini, rispettare le persone e l’ambiente, utilizzare materiali riciclabili e rispettare il giusto ritmo necessario al cliente, proprio per questo ‘Slow’ Fast Food.
Dopo la prima agri-hamburgheria aperta a Rivoli il successo ha spianato la strada alla realizzazione di altre due sedi situate a Torino, la dimostrazione quindi di quanto la popolazione ami la filosofia di Mac Bun.
Come si mangia da Mac Bun
Come si mangia da Mac Bun

Cosa si mangia da Mac Bun

Tornando alle forchette vi posso assicurare che il pranzo è stato fenomenale, io non amo i fast food, ma qui non c’è nulla che mi ricordi un fast food se non le casse in fila.
Dopo le tartare gustosissime ho assaggiato l’hamburger, proprio il Mac Bun, e il nome dice tutto, la carne è tenerissima e saporita, cotta al punto giusto e non risulta unta o pesante da digerire, lo stesso si può dire delle patate fritte, affettate dal personale a forma di chips e fritte poco prima di esser servite, gustose come quelle dell’orto.
In ultimo, anche se sarei già stato sazio prima, non potevo rinunciare a una robiolina al forno speziata al peperoncino, un tocco di bontà adatto anche ai vegetariani.
Osservando il menù infatti, vi potrete accorgere che molti piatti non contengono carne, proprio per venire incontro alla clientela vegetariana sempre in crescita, a breve verranno inseriti anche dei piatti vegani e all’occorrenza è possibile ordinale qualsiasi portata priva di componenti allergiche come il glutine ad esempio.
Il dolce, per questioni di praticità e genuinità, è l’unica portata ad avere un contenitore in plastica, tutti gli altri piatti, contenitori, posate, ecc…, sono completamente riciclabili e al fine di educare la popolazione al rispetto dell’ambiente, al termine del pasto si deve differenziare i rifiuti buttandoli in contenitori differenti suggeriti dalla forma dell’apertura, in questo modo è difficile confondersi tra piatti, bicchieri e posate.
La carne da Mac Bun è proprio buona!
La carne da Mac Bun è proprio buona!

Le bevande prodotte a filiera corta

A completare il bouquet di eccellenze gastronomiche non potevano mancare delle bibite d’eccezione, come ad esempio la Mole-Cola, la cola analcolica che porta sulla lattina, come stemma, il profilo stilizzato della Mole Antonelliana simbolo di Torino.
Nonostante io non sia un amante di bibite gassate devo ammettere che la Mole-Cola è stata una gradevole scoperta, notevolmente buona e sopratutto non provoca acidità o gonfiori di stomaco a causa dei gas aggiunti, disponibile anche senza zucchero.
Nobile nota riguardante questa bevanda è che il 30% degli incassi provenienti dalla sua vendita vengono destinati all’associazione SOS Villaggi dei Bambini.
Se non siete astemi potete invece concedervi una birra, anch’essa prodotta dal birrificio locale SorA’laMa’ che ha sede a Vaie, in provincia di Torino.
Sono disponibili la bionda, la rossa (che io preferisco) e anche la versione per celiaci.
Ovviamente potrete scegliere anche altre bevande: l’acqua microfiltrata, gazzosa, chinotto, aranciata o vino tutte rigorosamente prodotte da aziende locali nel rispetto della filosofia di Mac Bun.
Mac Bun, lo slow fast food
Mac Bun, lo slow fast food

Consigli utili

Consigli particolari a parte quello di prepararsi a un tuffo nel gusto?
Certo… un corso di piemonetese! Le voci nel menù, in verità comunque comprensibili e dotate di spiegazione, sono scritte in dialetto, simbolo dell’orgoglio che contraddistingue questa catena.
Fierezza che si nota ovunque da Mac Bun, anche nell’aria, grazie al canale radio ufficiale che propone un palinsesto musicale di artisti piemontesi, canzoni in dialetto e gruppi e cantanti emergenti.
Che dire, buon appetito e… Forza Piemonte! 🙂
Mac Bun lo trovi a:
Rivoli (TO)
Corso Susa, 22/E
presso la Galleria Vart
Tel. 011 9534062
Torino
Corso Siccardi, 8/A
angolo Via Cernaia
Tel. 011 5617097
Torino
Via Rattazzi, 4
dietro Via Lagrange
Tel. 011 19704606
Mac Bun, hamburgheria a Torino
Mac Bun, hamburgheria a Torino
About Gian Luca Sgaggero 568 Articoli
Sono un narratore turistico, appassionato di viaggi fai da te, luoghi, tradizioni e culture lontane, racconto le mie esperienze sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo, di autentico e di vero. Non importa dove, come o quando, l'importante è esserci e vivere fino in fondo! Contattami per collaborare con me, sono travel blogger di professione dal 2010, digital content creator, storyteller e social media strategist.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*