Michel Orlando, conosciamo una giovane promessa biellese

#ExploreBiella ci aiuta a scoprire lati della nostra provincia che molti di noi ignorano. A spasso per la città di Biella è ancora possibile trovare luoghi emozionanti e personaggi di talento che caratterizzano la società locale e che promettono, e a cui auguriamo, di diventare grandi artisti, come nel caso di Michel Orlando.

In Piazza del Monte, nel quartiere Riva di Biella, incontriamo Michel Orlando, un giovane cantautore ventiquattrenne che, credendo nella propria passione e nel proprio talento, sta facendosi strada nel panorama musicale italiano.

Michel Orlando e la musica

La musica è vita, una dea incontrastata che si averte nelle vibrazioni dell’anima che trasmette e Michel Orlando la vive a fondo, sotto diversi aspetti da lui definiti sfere musicali: la sfera cantautoriale, quella del canto corale Gospel e quella del Musical.

Michel Orlando è un ragazzo come tanti, che si divide tra lo studio, la vita in famiglia e qualche svago come il calcio per cui nutre una grande passione. Questo ci dimostra che non occorre avere i poteri speciali per diventare qualcuno o cercare di diventarlo. Certo, Michel ha dalla sua una splendida voce e un innato carisma che gli possono facilitare il cammino, ma in ognuno di noi è nascosta qualche qualità che è nostra soltanto: la qualità vincente che aspetta di essere scoperta e attorno alla quale possiamo costruire il nostro futuro.

Le parole di Michel Orlando sono chiare, un invito a provarci e a rincorrere i propri sogni con convinzione, perché siamo noi stessi gli artefici del nostro futuro e solo in questo modo potremo esserne soddisfatti e felici.

Intanto, a pochissimo dal Natale, attendiamo di sentire la voce di Michel durante il concerto gospel previsto come ogni anno in centro Biella con il Biella Gospel Choir, presso la Chiesa della SS. Trinità.

Non possiamo che salutare Michel Orlando con l’augurio di una grande carriera di successo e ti lasciamo alla sua videointervista rilasciata per #ExploreBiella.



Booking.com

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*