Personal coaching a #ReggioNonLoSa, scopriamo questo misterioso

Personal coaching by Ekis
Personal coaching by Ekis

Molti di voi si staranno chiedendo ancora che cosa sia questo #ReggioNonLoSa, di certo l’avete letto qui sul blog e se mi seguite sui social network qualcuno di voi potrebbe averlo quasi odiato qualche settimana fa, ho parlato di personal coaching, ma in effetti… cos’è?

#ReggioNonLoSa è un grande evento realizzato da un’azienda di Reggio Emilia, di fatto si tratta di una grande campagna promozionale che Ekis srl, compagnia leader in ambito di personal coaching, ha ideato per poter dire alla propria città: ehi, ci siamo, siamo qui!
Perchè tutto ciò vi domanderete? Semplicemente perché, nonostante la fama e i clienti provenienti da ogni dove, pochi a Reggio Emilia sapevano della presenza di questa eccellenza reggiana.
Personal coaching con Livio Sgarbi
Personal coaching con Livio Sgarbi

Personal coaching al blog tour di giugno

Il primo appuntamento con #ReggioNonLoSa è stato a giugno, in occasione dell’inaugurazione dei nuovi uffici, Ekis ha deciso di stupire la città e la rete con una serie di iniziative che hanno incuriosito la popolazione culminando in un flashmob che ha rallegrato e stupito Piazza Prampolini.
In quell’occasione, in collaborazione con Italia Blog Tour (che ufficialmente rappresento con i miei collaboratori Lele e Ale) è stato realizzato un blog tour che ha visto cinque bloggers vivere in diretta alcuni degli eventi prima citati e scoprire in prima persona in cosa consiste il lavoro di Ekis, quali siano gli obiettivi di questa compagnia guidata da Livio Sgarbi che ne è il fondatore e scoprire la tecniche innovative utilizzate dai professionisti in questi settori. Un esempio può essere quello del team building ottenuto facendo superare ai partecipanti un percorso avventura, che si trova presso un Golf Camp poco distante dalla città, aiutandosi l’un l’altro e dovendo così socializzare rinforzando i rapporti interpersonali.
Ad alcuni può sembrare strano, ma i bloggers rientrati dopo il primo #ReggioNonLoSa erano a dir poco entusiasti, dotati di una carica e uno spirito che ci ha molto colpito.
Personal coaching, il logo di ReggioNonLoSa
Personal coaching, il logo di ReggioNonLoSa

La giornata di settembre, workshop di personal coaching

Decisi a capire meglio e conoscere più a fondo Livio e i suoi collaboratori, siamo stati a Reggio Emilia a fine settembre, in vista di una giornata, tenutasi il giorno 29, regalata alla popolazione, un workshop gratuito mirato a scoprire e valorizzare la ‘reggianità’, un valore che, pare, si trova insito nel DNA di chi ha sangue reggiano.

Ammetto di essermi sentito un po’ disorientato, sopratutto all’inizio, io che di solito parlo, twitto e fotografo in viaggio, ma l’energia trasmessaci dai partecipanti in arrivo ha acuito ancor più la mia curiosità.

Qualche piccola intervista all’ingresso ed è stato impossibile non volerne sapere di più, tutti gli intervistati erano felici ed entusiasti di esserci, chi già aveva partecipato a eventi simili organizzati da Ekis mostrava la certezza che sarebbe stato un successo interessante, mentre chi si approcciava al team di Livio per la prima volta era fortemente motivato dai commenti positivi sentiti col passaparola.
Personal coaching, i blogger intervistano alcuni partecipanti a ReggioNonLoSa
Personal coaching, i blogger intervistano alcuni partecipanti a ReggioNonLoSa

Che dire? Sentire gente di ogni età rispondere che “ti cambia la vita, il modo di vedere le cose!” e “da quando ho partecipato la mia vita è migliorata e traggo le energie per vincere dentro me stessa” faceva sembrare tutto una specie di scenetta preparata, ma erano persone scelte a caso tra la folla, perfettamente ignare della nostra presenza tra di loro.

Entrati alle dieci circa del mattino ci siamo ben presto trovati ipnotizzati e coinvolti dal discorso di Livio, fenomenale il suo modo di parlare, che per molti aspetti ha colto aspettative e stati d’animo di molti presenti catalizzando ancor più l’attenzione.
Un discorso profondo e intenso che ci ricorda che la forza per riuscire nei nostri obiettivi è insita in noi, l’importante è avere bene chiara la meta, essere fiduciosi e ottimisti, e concentrare i nostri sforzi ottimizzandoli a raggiungere lo scopo finale.
Un coinvolgente percorso cercando di capire meglio le cinque chiavi fondamentali del successo: Eleva i tuoi standard, Sviluppa condizioni potenziali, Segui una strategia efficace, Agisci dando il meglio di te e Insisti fino al successo, suonano come dei comandamenti per chi voglia riuscire.

Personal coaching, la platea di ReggioNonLoSa
Personal coaching, la platea di ReggioNonLoSa

Nel corso della mattinata sono inoltre intervenuti alcuni personaggi che hanno avuto a che fare con Ekis e che, grazie alle potenzialità delle tecniche utilizzate dai suoi membri, hanno dato una svolta alla propria esistenza.
Il primo di essi è Simone Gherri, un giovane imprenditore che, nonostante l’attività ereditata dalla famiglia, non si sentiva realizzato e, con molta fiducia in se stesso e grande appoggio, è riuscito a separarsi da questa situazione spiacevole per realizzarsi con l’apertura di un locale che oggi gli da forse meno guadagni, ma di certo grandi soddisfazioni, il ristorante ‘Al Solito Posto‘.

Personal coaching, Marco Ligabue ospite a ReggioNonLoSa
Personal coaching, Marco Ligabue ospite a ReggioNonLoSa

Altro attesissimo intervento è quello di un noto artista reggiano, Marco Ligabue, fratello del celebre Luciano, che ha raccontato la propria esperienza parlandoci di una “Gabbia d’Oro” in cui si trovava all’ombra del fratello e di come, prendendo fiducia nel proprio talento, sia riuscito a sganciarsi e trovare un suo pubblico e così la sua realizzazione artistica.

Un interessante meeting che, protrattosi dopo una breve pausa per il pranzo, ha visto intervenire altri illustri oratori per trattare di vari argomenti molto influenti nella vita di tutti noi.
Roberto Pesce, in modo chiaro e comprensibile, ha esposto alcuni concetti di Intelligenza Finanziaria (www.robertopesce.com), Andrea Grassi ci ha fatti ragionare sull’importanza del valore della merce che offriamo (www.andreagrassi.it), mentre Alessandro Mora, molto più psicologico, con qualche piccolo esercizio, ci ha fatto capire come sia facilmente possibile prendere e avere controllo sulla propria mente (www.pnlekis.com).
Personal coaching, gli oratori intervenuti a ReggioNonLoSa
Personal coaching, gli oratori intervenuti a ReggioNonLoSa

Ritengo di non essere la persona adatta ad illustrarvi le materie di cui ho accennato, di certo qualcuno meglio di me può spiegare quanto ascoltato in maniera più approfondita, quello che so di certo è che da questa giornata siamo usciti tutti più carichi, fiduciosi e positivi per il futuro.
I ragazzi all’ingresso avevano ragione, abbiamo seguito la spiegazione di qualche concetto per mezza giornata e già ci sentiamo cambiati, con una voglia differente di affrontare la vita.
Non sono l’unico a dirlo, con noi a #ReggioNonLoSa c’erano Martina Uras (Due Torri e Nuraghi e Travelling Around) e Monica Trippodo (World Step by Step), due blogger invitate da Italia Blog Tour, a cui si sono uniti anche Elisa Paterlini e Luca Golinelli (Mi Prendo e Mi Porto Via) e Mary Franzoni (Playground Around the Corner) e penso che tutti abbiano colto la forza che il team di Ekis ha saputo infondere in ognuno di noi.

Personal coaching, le ragazze di K-Lab a ReggioNonLoSa
Personal coaching, le ragazze di K-Lab a ReggioNonLoSa

L’ultimo intervento è stato dedicato a due ragazze che hanno lasciato la platea a bocca aperta, lavorando a contatto con ragazzi e bambini disabili si sono rese conto che spesso chi ha la sfortuna di essere diversamente abile racchiude in se grandi potenzialità mentali.
Fin dalla tenera età molti di questi soggetti sono in grado di esprimere idee e concetti con totale purezza di linguaggio e spesso con una forma e una potenzialità che li rende dei veri e propri copywriter.
Nel Laboratorio Diversamente Creativo, la missione di K-Lab è appunto questa, riuscire a valorizzare e attribuire il giusto riconoscimento al talento innato che queste persone hanno da offrire.
Quella sera ripartiamo verso casa un po’ più convinti che la frase all’ingresso del Centro Internazionale Loris Malaguzzi fosse vera, ma magari estendibile anche ad altre realtà italiane: “Un DNA che ha fatto la storia può fare il futuro”.
Molta la curiosità, grande la voglia di scoprirne di più, forte la sensazione che questa del coaching sia una disciplina affascinante e coinvolgente… o per lo meno lo è raccontata da Livio Sgarbi e da Ekis.

Ringraziamo Livio per aver menzionato e presentato Italia Blog Tour in occasione di questa giornata.

Personal coaching, Alessandro Dattilo e Livio Sgarbi
Personal coaching, Alessandro Dattilo e Livio Sgarbi

promo:

About Gian Luca Sgaggero 604 Articoli
Sono un narratore turistico, appassionato di viaggi fai da te, luoghi, tradizioni e culture lontane, racconto le mie esperienze sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo, di autentico e di vero. Non importa dove, come o quando, l'importante è esserci e vivere fino in fondo!Contattami per collaborare con me, sono travel blogger di professione dal 2010, digital content creator, storyteller e social media strategist.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*