Sardegna offerte e consigli di viaggio, scopri cosa fare sull’isola

Nel 2023 sono stati oltre 14 milioni i turisti in Sardegna secondo il sito Ansa ed ecco quali sono le spiagge più belle dove andare in vacanza. Cercando Sardegna offerte c’è l’imbarazzo della scelta e i numerosi consigli di viaggio aiutano a scoprire quanto la Sardegna sia un’isola adatta a ogni stagione. Perché la Sardegna non è solo mare.

Spiaggia Rosa sull’isolotto di Budelli a La Maddalena

La Maddalena è un punto centrale nelle rotte dei traghetti per la Sardegna verso la Corsica o dalle altre isole italiane, per questo è una zona adatta anche a chi vuole fare una vacanza in barca: sono tantissime le offerte di viaggio.

I colori caraibici della Costa Azzurra si immergono nelle cromature favolistiche della Spiaggia Rosa, che presenta questo colore per via della sua sabbia ricca di frammenti di granito, conchiglie, coralli e gusci di molluschi: sono proprio questi a colorare la zona balneare.

Questo spettacolo unico si trova tra Cala di Roto e la spiaggia del Cavaliere, il famoso regista Michelangelo Antonioni girò qui alcune scene della pellicola Deserto Rosso.

Castelsardo con il suo borgo è una destinazione imperdibile - Sardegna offerte e consigli di viaggio
Castelsardo con il suo borgo è una destinazione imperdibile – Sardegna offerte e consigli di viaggio – Foto di Aline Fróes su Unsplash

Cala Coticcio a Caprera: la Tahiti del Mediterraneo

Tra le 10 spiagge più belle della Sardegna secondo Vanity Fair non poteva mancare Cala Coticcio, sempre nella zona de La Maddalena ma sulla seconda isola più grande che compone l’arcipelago: Caprera.

Situata nella zona nord – orientale dell’isoletta dinanzi allo scoglio Murro, questa caletta presenta una sabbia chiara e finissima, incorniciata dall’azzurro turchese del mare.

La spiaggia è conosciuta anche come la Tahiti del Mediterraneo per la sua bellezza autentica ed è una meta perfetta anche per gli amanti del trekking nei luoghi naturali. È possibile raggiungere questo paradiso geologico in nave sia dalla Sardegna che dal resto d’Italia o dalla Corsica.

Cala Coticcio è un angolo incantevole dell'isola di Caprera
Cala Coticcio è un angolo incantevole dell’isola di Caprera, Sardegna – Foto di Mattia Bonatti su Unsplash

Porto Cervo: la perla della Costa Smeralda

Basta guardare sulla mappa per comprendere il nome di Porto Cervo, ispirato proprio dalla forma dell’insenatura naturale. Siamo in provincia di Olbia a pochi km dall’arcipelago de La Maddalena e ci troviamo presso una delle mete più famose del turismo mondiale.

Oltre al centro storico che delizia la mente e gli occhi degli appassionati di cultura e architettura ci sono diverse spiagge custodite nello scrigno della Costa Azzurra. La più famosa è Pevero, che offre un vero e proprio spettacolo caraibico ai turisti.

Cala Liscia Ruia e Cala Petra Ruia rappresentano i litorali più lunghi, mentre Cala Granu e la spiaggia di Romazzino sono le più adatte a chi è in cerca di un viaggio all’insegna del relax.

Vacanze a Olbia: spiagge e reperti archeologici tra i più antichi della Sardegna

Dirigendosi a sud di porto Cervo arriviamo a Olbia, una delle zone sarde dove sono presenti i reperti archeologici più antichi, oltre alle classiche spiagge incantevoli che abbracciano le coste della Sardegna.

Nei pressi della cittadina sono presenti non solo testimonianze antiche delle opere greche e romane, ma persino reperti archeologici che risalgono ai fenici e le arcaiche testimonianze nuragiche, per questo Olbia è uno scrigno archeologico a cielo aperto.

Tanto per citare alcuni siti archeologici abbiamo la Tomba dei Giganti che risale al periodo nuragico e si trova su Mont’e S’Abe, il Nuraghe Riu Mulino, il Castello di Pedres, che offre anche un panorama mozzafiato della zona e le Mura Puniche, che circondano la città.

Non mancano le spiagge di ogni tipo per tutti i gusti: Saline, spiaggia del Dottore, Porto Istana e Punta Molara, sono soltanto le più famose. Queste mete sono consigliate per chi ama il relax unito all’autenticità dei paesaggi incontaminati.

Spiaggia di Chia a Domus de Maria, in provincia di Cagliari, Sardegna
Spiaggia di Chia a Domus de Maria, in provincia di Cagliari, Sardegna – Foto di Jared Lisack su Unsplash

Vacanze a Cagliari: in Sardegna offerte di viaggio nella Capitale Sarda

Se ci sono innumerevoli motivi per cui la Sardegna è conosciuta come l’isola caraibica del Mediterraneo esistono anche altre ragioni culturali per visitare le sue città, importantissime dal punto di vista storico – archeologico ma non per questo prive di gioielli balneari.

Cagliari rappresenta il centro dell’isola ed è stata la capitale del Regno di Sardegna dalla metà del XIV alla metà del XIX secolo, per questo il suo è un porto internazionale dove attraccano navi provenienti da tutto il mondo.

Tra i monumenti storici ci sono la Basilica di San Saturnino, la Cattedrale di Santa Maria Assunta e la Chiesa di San Michele, tanto per citare gli esempi archeologici più antichi. Anche le architetture civili da visitare sono tantissime e per questo la città unisce cultura, divertimento e mare. Cagliari è particolarmente adatta per chi vuole trascorrere una vacanza totale e avere diverse opzioni di viaggio in un’unica meta.

Porto Giunco: una meta perfetta per le famiglie

Porto Giunco è sicuramente una delle spiagge più belle non solo del sud della Sardegna ma di tutto il mondo: anche in questo caso incontriamo le sfumature rosa dei coralli tra la sabbia.

I fondali bassi la rendono una meta perfetta per le famiglie e la sua grandezza offre ampi spazi in qualsiasi periodo dell’anno. Questa spiaggia è incastonata tra rocce e verde, tutti elementi che impreziosiscono il panorama mozzafiato e si incastrano perfettamente in questa vera e propria opera d’arte naturale.

Allora cosa stai aspettando a trovare la tua offerta per la Sardegna e per vivere un viaggio indimenticabile?

Capo Testa, Santa Teresa di Gallura, ovunque vai tutta l'isola è meravigliosa
Capo Testa, Santa Teresa di Gallura, ovunque vai tutta la Sardegna è meravigliosa – Foto di Massimo Virgilio su Unsplash

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*