Torino Jazz Festival, ritmo e danze per l’evento più cool della città

promo:

Torino Jazz Festival
Torino Jazz Festival

La grande vitalità di Torino non finisce mai di stupire e quando in città hanno luogo eventi importanti, tutto quanto pulsa di frenesia, energia e divertimento. Queste sono le sensazioni più forti che ho percepito durante il primo weekend del Torino Jazz Festival.

Onestamente non mi ero mai avvicinato molto alla musica jazz, spesso frastornato dai moderni suoni che si sentono in discoteca non avevo proprio mai avuto modo di approcciare questo genere musicale, particolare, carico di sensazioni e capace di sprigionare nelle persone emozioni contagiose.

Celebri citazioni adornano la città durante il Torino Jazz Festival
Celebri citazioni adornano la città durante il Torino Jazz Festival

Torino Jazz Festival crocevia di arte e cultura

La prova di tutto ciò ne è la stessa Torino, città già famosa per i suoi mille volti e per la cultura che si trova, vive e cresce tra le sue vie. Una città polimorfa che riesce a trovare a ogni aspetto della sua storia il posto adatto (vedi il Museo del Cinema, il Museo dell’Automobile, ecc…) e che, di tanto in tanto, esplode in ogni singola strada per celebrare un evento.

Il Torino Jazz Festival (visita qui il sito del festival) ha saputo infatti invadere e tramutare la città, le cui stesse vie o piazze, per alcuni giorni, hanno cambiato nome assumendo i nomi di grandi artisti del Jazz. Ricordo Piazza Castello ribattezzata Piazza Louis Armstrong oppure Via Po diventata Via Miles Davis o Via Bogino, che nonostante sia più piccola rispetto alle grandi vie dello shopping, ha reso onore a John Coltrane.

Le strade del centro, già normalmente vive, mostrano la veste vivace del jazz. Sotto i portici pendono grandi stendardi con colorati disegni di artisti stilizzati e citazioni famose da essi pronunciate.

Spettacoli jazz nelle piazze della città al Torino Jazz Festival
Spettacoli jazz nelle piazze della città al Torino Jazz Festival

Spettacoli jazz per le vie della città

Torino Jazz Festival al JCT Club
Festa al JCT Club per il Torino Jazz Festival

Il venerdì sera, con l’apertura dei festeggiamenti, diversi gruppi di artisti si disperdono per le vie e per le piazze al ritmo del jazz. Diversi stili, differenti strumenti, ottoni, pianole, tamburi, ma tutti riescono a infondere il ritmo nel cuore dei passanti che rapiti si fermano a osservare, battere le mani a ritmo e ballare.

Nonostante la pioggia battente e fastidiosa, molti sono gli irriducibili che, in Piazza Castello impugnando gli ombrelli, assistono al concerto sul grande palco allestito per l’evento, visibile anche ai più distanti grazie a un maxi schermo posto al suo fianco che riproduce gli avvenimenti.

Cercando riparo la gente si raduna sotto i lunghi portici torinesi e nei locali. In ogni dove si incontrano complessi che suonano, ridono e danzano facendo muovere la folla in un’onda ritmica che vibra nella notte.

Il concerto in programma lungo le rive del Po, presso la sede dei Canottieri, purtroppo è stato spostato all’interno, ma la ressa per assistervi è grande, un successo strepitoso.

Sotto i portici, numerosi locali ospitano le band, la musica pulsante di ognuna di queste cellule neurali si sprigiona in un ritmo omogeneo, pura energia vitale che si innalza da Torino nell’oscurità fino a notte fonda.

Trionfo di ritmo al sabato sera con JCT

Sopito nelle ore diurne, nelle quali meglio si possono apprezzare gli addobbi, gli striscioni e i decori allestiti per l’occasione, il Torino Jazz Festival riprende nel tardo pomeriggio del sabato, quando l’aperitivo riaccende i ritmi e la musica torna a scorrere per le strade.

In questo contesto giungiamo in Piazzale Valdo Fusi, dove si trova la sede dell’Associazione Jazz Club Torino. Difficile dire quante centinaia, o forse migliaia, di persone si trovino nella piazza sfidando la pioggia, per nostra fortuna ci attende un tavolo riservato all’interno del club dal quale potremo assistere a qualche esibizione dal vivo.

Fulvio Albano del Jazz Club Torino parla del Torino Jazz Festival
Fulvio Albano del Jazz Club Torino parla del Torino Jazz Festival

Un sostanzioso banchetto ci attende, affettati, pizzette, focacce e stuzzichini accompagnati da vino, bibite e cocktails, il tutto osservando rapiti le danze di chi in pista si lancia in balli sfrenati al ritmo del jazz.

Fulvio Albano, fondatore del Jazz Club Torino, si unisce alla nostra tavolata per salutarci e spiegarci il suo amore per questo genere musicale, passione che coltiva da sempre e in onore della quale ha fondato di recente una neonata etichetta discografica, la JCT Records. L’obiettivo di questa etichetta è quello di diffondere e promuovere questo genere musicale rivolgendosi al grande pubblico, documentandolo e divenendo così un punto di riferimento rivolto a tutti i generi di ascoltatori.

Le pubblicazioni discografiche vengono suddivise in tre collane (Live, Vintage e Studio) che possano meglio soddisfare i gusti del pubblico.

E il divertimento è assicurato

Rapiti dal suono della tromba ci addentriamo tra i danzatori e, raggiunto il palco, immortaliamo questi artisti durante l’esibizione. Un’emozione indescrivibile, a pochi centimetri di distanza dai nostri occhi un soffio di fiato prende l’effetto acustico di una serie di note musicali, una dopo l’altra, armoniose, ritmate si levano sulla pista invocate dal pubblico e mimate dai danzatori con movenze coinvolgenti.

Difficile esprimere a parole le sensazioni che la musica può suscitare e, dopo quest’avventura, ora so che non solo la musica disco riesce a smuovere in me la voglia di ballare. Non che sia un ballerino provetto, ma mi diverto moltissimo!

Salutiamo Fulvio augurandogli di riuscire nel suo bel progetto e ringraziandolo per l’ospitalità. Fuori la pioggia ha smesso di scrosciare, il Torino Jazz Festival ci aspetta, la notte è giovane e propone un vasto panorama di eventi o luoghi da visitare. Osservare Torino dall’alto della Mole Antonelliana cercando di orientarsi può essere il modo migliore per dar via al divertimento.



Booking.com

Concerto live al JCT durante il Torino Jazz Festival
Concerto live al JCT durante il Torino Jazz Festival

promo:

About Gian Luca Sgaggero 588 Articoli
Sono un narratore turistico, appassionato di viaggi fai da te, luoghi, tradizioni e culture lontane, racconto le mie esperienze sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo, di autentico e di vero. Non importa dove, come o quando, l'importante è esserci e vivere fino in fondo!Contattami per collaborare con me, sono travel blogger di professione dal 2010, digital content creator, storyteller e social media strategist.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*