Viaggio di gruppo in Giordania, trekking tra deserto, riserve e canyon

promo:

 Clicca e scopri la vacanza da favola
Trekking nel Wadi Rum, viaggio di gruppo in Giordania
Trekking nel Wadi Rum, viaggio di gruppo in Giordania

La Giordania è un paese che mi è rimasto nel cuore, un viaggio che consiglio a tutti di fare per scoprire il Medio Oriente e vivere esperienze che riescono a cambiarti la vita. Il viaggio di gruppo in Giordania è quanto di meglio tu possa fare nel caso in cui non dovessi fidarti a partire da solo, un viaggio che ti porterà alla scoperta di Petra, seconda meraviglia del mondo moderno, oppure a fluttuare sulle acque del Mar Morto e inoltre a scrutare la volta stellata tra le sabbie e le rocce del deserto del Wadi Rum.

Ma andiamo con ordine, questo viaggio di gruppo in Giordania è organizzato e gestito da un tour operator di fama internazionale e il programma è studiato per portarti a scoprire questo paese attraverso a una serie di escursioni di trekking in alcuni tra i più suggestivi habitat del pianeta.

Ovviamente ad accompagnare il gruppo ci sarà una guida competente e preparata, in grado di assistere i viaggiatori in qualsiasi momento e per qualsiasi evenienza.

Paesaggi surreali lungo il cammino, viaggio di gruppo in Giordania
Paesaggi surreali lungo il cammino, viaggio di gruppo in Giordania

Viaggio di gruppo in Giordania

Quali sono quindi i motivi per cui ti consiglio di partire per questo viaggio in Giordania? Beh, ce n’è più di uno, poiché la Giordania è un paese che presenta le tracce di molte delle popolazioni che vi hanno vissuto e che, nel corso dei secoli, hanno lasciato meraviglie inestimabili.

Il viaggio di gruppo in Giordania è proposto in due versioni, con un percorso simile, ma che differiscono per durata e per alcune tappe, la partenza speciale di ottobre durerà infatti un giorno in più.

Il gruppo comincerà il viaggio dalle vestigia dei castelli Omayyadi, dove si trova il caravanserraglio di Qaṣr al-Kharāna, crocevia che emerge dal deserto basaltico, e al Qusayr ‘Amra, scandaloso “centro termale” di Walid I, Patrimonio Mondiale UNESCO, per proseguire poi verso Madaba e il Monte Nebo, luogo in cui morì Mosè dopo aver visto la Terra Promessa.

Si scenderà poi verso il Mar Morto, toccandone le acque per godere del meritato relax, prima di andare alla scoperta del coloratissimo Wadi Mujib, dove vive lo stambecco, e da li raggiungere la Riserva di Dana e Feinan per soggiornare nel resort più ecosostenibile di tutta la Giordania.

Passando per il castello crociato di Shobak il gruppo raggiungerà Petra, città nabatea che dorme tra le sabbie, dalla parte più spettacolare, il trekking da Piccola Petra. Proseguendo poi verso il Wadi Rum per sperimentare l’ospitalità dei beduini in mezzo al deserto.

Infine si raggiungerà Aqaba, affacciata sul Mar Rosso, per vivere un’esperienza di relax in una città inaspettata, ma anche per immergersi nella vita pulsante del suo suq.

Il viaggio di gruppo in Giordania è previsto per le seguenti date:

  • partenza di Capodanno con date da definire – DATA AL COMPLETO;
  • partenza speciale dal 12 al 21 ottobre 2018 (10 giorni / 9 notti) – DATA AL COMPLETO;

Quota individuale di partecipazione da 1.690,00€

Ma vediamo nel dettaglio l’itinerario di viaggio e ricordati che se sei interessato puoi scrivere direttamente al tour operator compilando il form qui sotto, potrai ricevere maggiori informazioni, l’itinerario di viaggio dettagliato, i costi o prenotare:

Programma del viaggio di gruppo in Giordania

Giorno 1: ITALIA / AMMAN – Benvenuti in Giordania!

Arrivo all’aeroporto internazionale di Amman e disbrigo delle formalità per l’ottenimento del visto. Trasferimento in hotel ad Amman.

Cena e pernottamento in hotel ad Amman.

Giorno 2: CASTELLI DEL DESERTO / MADABA / MONTE NEBO / MAR MORTO – Sulle orme del Califfo!

Lasciata Amman, dedicheremo la mattinata ai Castelli del Deserto più importanti ad est della capitale. Dentro il Qasr-al-Kharana, dalla imponente pianta quadrata, attraverseremo innumerevoli stanze. Sulle volte del Qusayr‘Amra, Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, scopriremo le fantasie proibite del califfo.

In tarda mattinata arriveremo a Madaba, che visiteremo con il suo melting pot di religioni e il piccolo, caratteristico suq, prima di pranzare e ripartire per il Monte Nebo. Luogo di culto sin dall’antichità, ci colpirà per l’atmosfera di misticismo che si respira e per il panorama su tutta la “Terra promessa”. Da qui prenderemo la Strada dei Re, che ci condurrà circa 400m sotto il livello del mare, sulle rive del Mar Morto.

Avremo modo di rinfrescarci sperimentando i fanghi e la salinità del Mar Morto con un bagno sensazionale, nell’unico mare dove davvero non si può affondare!

Cena sugli chalet affacciati sul mar Morto e pernottamento.

Giorno 3: MAR MORTO / KERAK / DANA – Trekking, antichi castelli e natura… un giorno pieno di sorprese!

Dopo colazione, a seconda della stagione, faremo un trekking bagnato o asciutto.

In inverno (partenze di novembre e Capodanno) faremo l’Ibex Trail (4 ore circa, difficoltà medio-facile), dove andremo alla ricerca dello stambecco circondati dalle spettacolari pareti del canyon.

Nelle partenze dal 1° aprile al 31 ottobre faremo invece il Siq Trail, trekking bagnato che percorre la prima parte del canyon del Wadi Mujib con acqua alta circa 50 cm (3 ore circa, difficoltà media).

Partiremo poi verso sud, dove andremo a visitare le stanze e i cunicoli del maestoso Castello di Kerak. Qui l’alternarsi del dominio arabo di Saladino a quello crociato ha generato interessanti sincretismi architettonici, che scopriremo insieme durante l’esplorazione di sale e cunicoli.

Ci dirigeremo poi nella riserva di Dana, dove pernotteremo circondati da uno scenario mozzafiato!

Cena e pernottamento a Dana.

Relax sul Mar Morto, viaggio di gruppo in Giordania
Relax sul Mar Morto, viaggio di gruppo in Giordania

Giorno 4: TREKKING DA DANA A FEINAN – Escursione verso la fabbrica dei sogni!

Oggi affronteremo il trekking più lungo e difficile del viaggio, anche se accessibile a chiunque sia dotato di un minimo di allenamento, il trekking dal villaggio di Dana a Feinan, attraversando tutta la riserva di Dana circondati da animali e da paesaggi quasi lunari (trekking medio-difficile ma solo per la lunghezza, da 7 a 8 ore, bagagli trasportati, pranzo al sacco durante l’escursione).

Raggiunto il resort a Feinan, avremo tempo per rilassarci in un luogo fuori dal tempo dove le sole luci ad accompagnarci saranno quelle delle tante candele disseminate ovunque.

Cena e pernottamento a Feinan.

Giorno 5: FEINAN / SHOBAK / PETRA – In fuga da Shobak!

Tornati in 4×4 da Feinan a Dana, riprenderemo i nostri bagagli e partiremo alla volta del maestoso Castello di Shobak, un vero gioiello arroccato su un promontorio praticamente inespugnabile, che ci consentirà di capire come cristiani e musulmani si passavano di mano castelli ed avamposti al tempo delle crociate, senza perderci alcuni segreti nascosti che renderanno la visita davvero…stupefacente!

Fra panorami mozzafiato e visite alle prigioni faremo una delle esperienze più emozionanti del tour quando simuleremo una fuga dal castello!

Ci recheremo poi a Petra, che raggiungeremo nel pomeriggio. Avremo tempo per rilassarci nell’hammam e per una eventuale visita di Petra by night, preparandoci alle meraviglie che ci attendono il giorno successivo.

Cena e pernottamento a Petra.

Giorno 6: TREKKING DA PICCOLA PETRA A PETRA – Da viaggiatori a antichi carovanieri

Tutta la giornata sarà dedicata alla visita di Petra, inespugnabile capitale nabatea, che raggiungeremo attraverso l’antico percorso dei carovanieri e non dall’entrata classica (dalla quale entreremo però il giorno successivo).

Chiamata anche “Città Rosa” per il colore dell’arenaria in cui è scolpita, e nascosta al mondo per secoli, la città, che pur si estende per diversi chilometri, è solo una piccola parte di quanto i nabatei costruirono intorno al Wadi Musa.

Avremo modo di passeggiare lungo la via delle facciate, di incantarci davanti al Khazneh ed alle Tombe Reali, in una giornata densa di sorprese architettoniche e naturalistiche.

La raggiungeremo in modo “originale”, come facevano gli antichi mercanti nabatei: con un trekking da Piccola Petra (Al-Beida) a Petra, arrivando al “Monastero” per poi percorrere tutta la città rosa (trekking medio-facile di circa 3 ore fino a Petra; poi visita di Petra).

Al rientro in hotel ci godremo il meritato riposo e, per chi lo vorrà, un percorso benessere in un hammam tradizionale, con scrub e massaggi.

Cena in hotel a Petra e pernottamento.

Giorno 7: PETRA – SIQ E LUOGHI ALTI DEI SACRIFICI / DESERTO DEL WADI RUM – Trekking inediti nella Petra meno conosciuta

In mattinata, entreremo di nuovo a Petra ma stavolta percorrendone lo spettacolare Siq, la gola di 1,2km che termina davanti al “tesoro”, il suo monumento più famoso e conosciuto. Mentre percorreremo la gola ci verranno in mente certamente le scene famose del film “Indiana Jones e l’Ultima Crociata”, dove venne ambientata la scena finale che fece “scoprire” mediaticamente le meraviglie di Petra al mondo.

Dedicheremo poi il resto della giornata alla visita delle parti meno conosciute di Petra, ma per questo forse ancora più spettacolari. Andremo a vedere il Khazneh, il cosiddetto “Tesoro del Faraone”, dall’alto, per scattare foto indimenticabili, prima di recarci ai luoghi alti dei sacrifici e concludere il tutto andando verso la tomba incompiuta, per una sequenza di piccoli e rilassanti trekking fuori dal turismo di massa.

Lasceremo poi Petra per dirigerci verso il solitario deserto del Wadi Rum.

Ci muoveremo verso il campo beduino con ci accoglierà per una notte sotto le stelle del deserto, non prima però di aver ammirato un tramonto davvero unico!

Cena tipica beduina cucinata sotto la sabbia e pernottamento in tende beduine dotate di letti.

Giorno 8: DESERTO DEL WADI RUM / AQABA – Il the nel deserto fra dune, archi di roccia e antiche iscrizioni

Dopo aver atteso, per chi lo vorrà, l’alba nel deserto, e consumata la nostra colazione sotto le tende beduine, inizieremo le nostre attività nel Wadi Rum. Riserva naturale ed area protetta, oltre che Patrimonio Mondiale UNESCO, l’esplorazione del deserto ci regalerà le emozioni di un paesaggio dalle sabbie cangianti col variare della luce e dalle morbide rocce di arenaria, che emergono dalla sabbia come antichissimi giganti.

La mattinata trascorrerà fra molteplici attività, la maggior parte delle quali ci porterà a toccare con mano il deserto, la sua sabbia, le sue pietre… scalando piccoli archi di roccia (niente paura, è più facile di quanto sembri!), percorrendo canyon dalle altissime pareti, correndo sulle dune a piedi scalzi (per chi lo vorrà…) e apprendendo qualcosa in più sulla vita dei beduini del deserto.

In tarda mattinata lasceremo il Wadi Rum e partiremo per Aqaba.

Una delle poche città giordane affacciate sul Mar Rosso, Aqaba ci regalerà l’atmosfera della città di mare che non ci aspetteremmo. Qui circondati dal Mar Rosso dedicheremo la nostra giornata al relax, allo shopping nel vivace suq, ai bagni turchi e ai cibi tipici, per un’ultima immersione nella cultura giordana!

Cena e pernottamento in hotel ad Aqaba.

Giorno 9: AQABA / AMMAN / ITALIA – Arrivederci in Giordania!

Colazione al mattino presto e partenza per l’aeroporto di Aqaba, dove prenderemo il volo interno per Amman.

Tempo per i saluti, volo per l’Italia e…arrivederci al prossimo viaggio!

La Giordania è una terra che regala forti emozioni e leggere questo itinerario ha riacceso in me i ricordi del mio viaggio passato facendomi tornare la voglia di ripetere un viaggio di gruppo in Giordania.

Per ricevere informazioni, avere il programma dettagliato del viaggio, conoscerne i costi o prenotare puoi contattare direttamente il tour operator compilando più in alto. Sei pronto a vivere il viaggio più memorabile della tua vita?

Contemplando il deserto, viaggio di gruppo in Giordania
Contemplando il deserto, viaggio di gruppo in Giordania

promo:

 Clicca e scopri la vacanza da favola
About Gian Luca Sgaggero 570 Articoli
Sono un narratore turistico, appassionato di viaggi fai da te, luoghi, tradizioni e culture lontane, racconto le mie esperienze sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo, di autentico e di vero. Non importa dove, come o quando, l'importante è esserci e vivere fino in fondo! Contattami per collaborare con me, sono travel blogger di professione dal 2010, digital content creator, storyteller e social media strategist.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*