Visitare Benna, la sorpresa di riscoprire un paese

promo:

 Clicca e scopri la vacanza da favola
Visitare Benna, il sindaco Mauro Nicoli
Visitare Benna, il sindaco Mauro Nicoli

In anteprima, in attesa che trovi il tempo per riordinare e scrivere le emozioni vissute durante #ExploreBenna, vi propongo un breve video dal quale traspare la passione e l’amore degli abitanti per questa cittadina da scoprire, visitare Benna per riscoprire un paese.

La nostra avventura di #ExploreBenna comincia sotto il portico del municipio, qui Mauro Nicoli, il sindaco, e Cristina Sitzia, il vicesindaco, ci hanno accolti e guidati per due giorni intensi e pieni di cose da scoprire sul territorio, sull’architettura e sulle realtà produttive marchio d’eccellenza bennese.
Riassumendo in un itinerario che cosa vedere se desiderate visitare Benna, sappiate che è possibile dividere i luoghi d’interesse in tre diversi percorsi.
Le associazioni bennesi giocano un ruolo molto importante nella comunità cittadina, lo dimostrano le sedi che si incontrano qua e la nelle quali incontrare i gruppi più disparati di persone. Non pensate che i bennesi siano gente strana eh, ma semplicemente qui potete trovare associazioni dedite allo sport, oppure all’arte e alla cultura, o magari che si dedicano all’accoglienza turistica, come la Pro Loco, o alla valorizzazione dei prodotti agricoli del comune o ancora a organizzare iniziative dedicate ai genitori e ai loro bambini nelle scuole.
Visitare Benna, la Davifil importante realtà produttiva bennese
Visitare Benna, la Davifil importante realtà produttiva bennese

Visitare Benna

Di grande interesse è anche il territorio su cui Benna si trova, area del biellese che comprende parte della Riserva Naturale Orientata delle Baragge, una sorta di savana biellese, tanto affascinante quanto oggetto di discussione poiché tutta la natura in essa contenuta è costantemente minacciata dalle esercitazioni militari e dai rifiuti che le persone continuano a abbandonare tra gli alberi.
Buona parte del territorio bennese è inoltre dedito all’agricoltura come dimostrano diverse realtà agricole, alla Cascina Armondà ad esempio abbiamo trovato una famiglia che, provenendo da fuori Biella, ha saputo apprezzare la ricchezza di questo territorio acquistando e rimettendo in funzione uno dei cascinali più antichi di Benna, dove oggi si producono di nuovo i prodotti della terra e dove si allevano anche le mucche.
In un contesto biellese dove il lavoro sembra ormai essere un miraggio siamo contenti di riscoprire alcune aziende di grande importanza che ancora oggi, nonostante il periodo di crisi, si affermano come eccellenze biellesi.
La più grande di esse è l’Azienda Siderurgica Mosca, uno stabilimento all’avanguardia che serve un mercato internazionale, mentre fanno parte dell’ambito tessile la Tintoria Ferraris, che si trova lungo la Strada Trossi, e la Davifil situata lungo la strada che porta a Candelo.
Altra attività fiorente qui a Benna è il negozio a gestione familiare Maffeo Cicli, avviato dal padre appassionato di bicicletta è oggi gestito assieme alla moglie e i due figli, l’attività non si limita solo alla vendita di biciclette e accessori per il ciclismo, ma la famiglia Maffeo organizza anche tour su due ruote alla scoperta del biellese.
Segui #ExploreBiella per continuare a scoprire il biellese!

promo:

 Clicca e scopri la vacanza da favola
About Emanuele Lattarulo 88 Articoli
Lelelatta (alias Emanuele Lattarulo): tendenzialmente più tranquillo e amante della vita più comoda, nel tempo libero sempre impegnato in iniziative umanitarie o al servizio del prossimo, amante dell'esplorazione predilige i luoghi dal fascino misterioso e le mete a corto raggio. Mansione: Videomaker cameraman e redattore blog, scopritore specializzato di luoghi e curiosità locali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*