Visitare il nuraghe di Barumini, il video documentario a Su Nuraxi

promo:

Su Nuraxi, visitare il nuraghe di Barumini
Su Nuraxi, visitare il nuraghe di Barumini

Uno dei più grandi misteri della Sardegna sono i nuraghe, reperti archeologici che hanno resistito a secoli di storia e sono arrivati fino a noi. Visitare il nuraghe di Barumini è un’esperienza che ti mette in contatto con il passato più arcaico dell’isola e che ti permette di conoscere molto di più sulla storia delle antiche popolazioni che la popolavano.

Il nostro video documentario si suddivide in 3 episodi e ti accompagnerà alla scoperta di Su Nuraxi proprio come se tu fossi li durante una visita guidata. Sei pronto ad approfondire un po’ di più la tua conoscenza dei nuragici? Vieni con me a visitare il nuraghe di Barumini.

Visitare il nuraghe di Barumini: prima parte

Questo primo video comincia dall’esterno di Su Nuraxi, in compagnia della guida locale impariamo a conoscere meglio il sito archeologico, parte del quale risale al XIV secolo a.C.

Il nuraghe di Barumini è l’esempio più integro delle antiche fortezze edificate dalle popolazioni nuragiche, è costituito da una torre centrale alta quasi 20 metri attorno alla quale sorgono altre 4 torri edificate nei secoli successivi e che gli diedero l’aspetto di un possente castello.

Esternamente ad esso sorgeva un villaggio costituito di capanne semplici delle quali resta solo qualche traccia e che vennero abbandonate a seguito di una grande guerra di cui si è trovata traccia nella zona.

Visitare il nuraghe di Barumini: seconda parte

La visita prosegue alla scoperta del villaggio, ci incamminiamo tra i resti delle mura delle case dove sono ancora ben riconoscibili le sale un tempo adibite a cucina, mentre alcune costruzioni più grandi hanno caratteristiche che le contraddistinguono come sale del consiglio o probabili sale di culto.

Piu vicino al nuraghe principale si trovano alcune costruzioni più moderne risalenti all’epoca punica e romana che costituivano anche da barriera difensiva per il nuraghe.

Terminiamo infine con l’addentrarci nel corpo principale del sito per visitare le torri e il torrione centrale. Il termine della visita ti permetterà di salire fino al punto più alto del sito e godere di una vista molto suggestiva di tutta l’area.

Visitare il nuraghe di Barumini: terza parte

In questo terzo video continuiamo a visitare il nuraghe di Barumini ma focalizziamo il discorso nel tentativo di capire meglio chi fossero i nuragici.

Simona, la nostra guida, ci spiega in modo esauriente come i nuraghe visibili ancora oggi siano stati frutto di una grande cultura che si è evoluta un po’ alla volta sull’isola. Su Nuraxi fu forse l’espressione massima di questa evoluzione protrattasi per 2000 anni durante i quali sono comparsi sull’isola i protonuraghi (simili alle navetas delle Isole Baleari) e infine i nuraghi che conosciamo oggi.

Ma ora taccio, ti lascio alle parole della nostra guida e ti invito, se dovessi fare un viaggio in Sardegna, a visitare il nuraghe di Barumini. Su Nuraxi ti aspetta!

E tu sei mai stato a Barumini? Cosa conosci della cultura nuragica e delle antiche popolazioni della Sardegna?

Potrebbe interessarti anche Visitare il Museo di Casa Zapata a Barumini

 

Tra le rovine del villaggio di Su Nuraxi, visitare il nuraghe di Barumini
Tra le rovine del villaggio di Su Nuraxi, visitare il nuraghe di Barumini



Booking.com

promo:

About Emanuele Lattarulo 88 Articoli
Lelelatta (alias Emanuele Lattarulo): tendenzialmente più tranquillo e amante della vita più comoda, nel tempo libero sempre impegnato in iniziative umanitarie o al servizio del prossimo, amante dell'esplorazione predilige i luoghi dal fascino misterioso e le mete a corto raggio. Mansione: Videomaker cameraman e redattore blog, scopritore specializzato di luoghi e curiosità locali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*